Libiamo From La Traviata Lyrics

Alfredo

Libiamo ne' lieti calici,

che la bellezza infiora;

e la fuggevol ora

s'inebrii` a volutta`.

Libiam ne' dolci fremiti

che suscita l'amore,

poiche` quell'occhio al core

onnipotente va.

Libiamo, amore, amor fra i calici

piu` caldi baci avra`.

Tutti

Ah! Libiam, amor fra' calici

piu` caldi baci avra`.

Violetta (s'alza)

Tra voi sapro` dividere

il tempo mio giocondo;

tutto e` follia nel mondo

cio` che non e` piacer.

Godiam, fugace e rapido

e` il gaudio dell'amore;

e un fior che nasce e muore,

ne` piu` si puo` goder.

Godiam!

C'invita un fervido

accento lusinghier.

Tutti

Ah! Godiamo!

La tazza e il cantico

la notte abbella e il riso,

in questo paradiso

ne scopra il nuovo di`.

Violetta (ad Alfredo)

La vita e` nel tripudio.

Alfredo (a Violetta)

Quando non s'ami ancora...

Violetta (ad Alfredo)

Nol dite a chi l'ignora.

Alfredo (a Violetta)

E` il mio destin cosi`.

Tutti

Ah! si`, godiamo...

La tazza e il cantico

la notte abbella e il riso,

in questo paradiso

ne scopra il nuovo di`.

Libiamo From La Traviata Lyrics From The Musical Ziegfeld Follies


Read more:
Lyricsallsongs.com - Music lyrics © 2010-2018
Main page